Cina antica - Chiudere la bocca ai pettegolezzi con le ali piatte sui cappelli della Dinastia Song



Perché i ministri della Dinastia Song dovevano indossare cappelli con larghe ali piatte? La ragione è sorprendente: l’imperatore fondatore della dinastia, Zhao Kuangyin, conosciuto anche come Imperatore Taizu, ebbe questa idea per risolvere un problema.

Dopo essere salito al trono, Zhao era preoccupato che i suoi passati compagni, che avevano lottato con lui per prendere il potere, usassero il tempo della riunione di corte mattutina per bisbigliare tra loro e intrigare sugli affari di stato.

Un giorno, mentre ascoltava il rapporto di un ministro durante la riunione mattutina a corte, Zhao osservò che molti ministri bisbigliavano tra loro e non rispettavano l’etichetta. Era seccato per questo comportamento, ma non rivelò la sua rabbia. Pensò invece ad una soluzione pratica, e quando l’incontro finì, emise un editto che obbligava i ministri ad indossare cappelli che avessero sui lati due larghe ali piatte.

Usando una piastra di metallo e delle fasce di bambù, le ali si allargavano per una trentina di centimetri da entrambe i lati del cappello. Con il passare del tempo divennero anche più larghe. Divenne obbligatorio per i ministri indossare questi cappelli solo durante la riunione mattutina e in altri incontri ufficiali, dal momento che non erano molto pratici nella vita di tutti i giorni.

Quando indossavano questi cappelli, i ministri potevano soltanto parlare faccia a faccia, perché i cappelli rendevano difficile parlare con chi era seduto accanto. Da allora in poi, i ministri non bisbigliarono più, e a corte tornò un’atmosfera solenne.

"***L’intelligente soluzione delle ali piatte sui cappelli della Dinastia Song***

Perchè i ministri della Dinastia Song dovevano indossare cappelli con larghe ali piatte? La ragione è sorprendente: l’imperatore fondatore della dinastia, Zhao Kuangyin, conosciuto anche come Imperatore Taizu, ebbe questa idea per risolvere un problema.

Dopo essere salito al trono, Zhao era preoccupato che i suoi passati compagni, che avevano lottato con lui per prendere il potere, usassero il tempo della riunione di corte mattutina per bisbigliare tra loro e intrigare sugli affari di stato.

Un giorno, mentre ascoltava il rapporto di un ministro durante la riunione mattutina a corte, Zhao osservò che molti ministri bisbigliavano tra loro e non rispettavano l’etichetta. Era seccato per questo comportamento, ma non rivelò la sua rabbia. Pensò invece ad una soluzione pratica, e quando l’incontro finì, emise un editto che obbligava i ministri ad indossare cappelli che avessero sui lati due larghe ali piatte.

Usando una piastra di metallo e delle fascie di bambù, le ali si allargavano per una trentina di centimetri da entrambe i lati del cappello. Con il passare del tempo divennero anche più larghe. Divenne obbligatorio per i ministri indossare questi cappelli solo durante la riunione mattutina e in altri incontri ufficiali, dal momento che non erano molto pratici nella vita di tutti i giorni.

Quando indossavano questi cappelli, i ministri potevano soltanto parlare faccia a faccia, perchè i cappelli rendevano difficile parlare con chi era seduto accanto. Da allora in poi, i ministri non bisbigliarono più, e a corte tornò un’atmosfera solenne.

Fonte: http://www.visiontimes.com/"

Nessun commento:

Posta un commento