L'intelligenza della risata... secondo Osho



Domanda: Non è ridicolo e divertente che, in un mondo dominato dall'odio e dai conflitti, dalla tristezza e dalla sofferenza, tu sia il solo messaggero d'amore e di risate?

Risposta di Osho: «✿»
Lo è. Ma qualcuno deve pur iniziare.
Noi vogliamo che il mondo sia meno serio e più sensibile alla
vita; certo, deve essere sincero,ma non serio.
Noi vogliamo che il mondo impari che il senso dell'umorismo è una
delle qualità fondamentali di un uomo religioso. ..
Se non ridi, ti lasci sfuggire moltissimi misteri della vita: la risata
ti rende un bambino innocente e ti collega all'esistenza;ti unisce al
fragore dell'oceano, al silenzio delle stelle.
La risata, fa dell'uomo l'unico essere intelligente del mondo,perché
solo chi è intelligente può ridere.
Ma l'intelligenza va stimolata,va usata,altrimenti si impigrisce e muore.
Accade a qualsiasi parte del corpo:se non usi le gambe per anni,si
atrofizzano... non riuscirai più a camminare.
Se tenessi gli occhi chiusi per tre anni,perderesti il senso della vista.
Guarda gli ebrei: il senso dell'umorismo li ha aiutati a
sopravvivere, ma ha anche raffinato la loro intelligenza: hanno vinto
più Premi Nobel loro, di qualsiasi altra razza!


E le migliori barzellette sono state inventate da loro...
In una sinagoga, conciata molto male,si decise di dar vita a una
lotteria, per raccogliere i fondi necessari alle migliorie.
Il giorno dell'estrazione, l'intera comunità, al colmo
dell'eccitazione, si riunì nella piazza del villaggio: come terzo
premio,venne assegnata una splendida Cadillac... ma quando toccò al
vincitore del secondo premio, si vide consegnare una comune; sebbene
grande e molto decorata, torta alla panna, a due strati. .
'Scherzate?' chiese il vincitore allibito.
'Ma non capisci,' gli spiegarono gli organizzatori. 'Questa torta è
stata fatta dalla moglie del rabbino!'
Al colmo dell'ira, il vincitore esplose furibondo: 'In culo alla
moglie del rabbino...!' ..
'Ma quello è il primo premio!'

Solo gli ebrei possono scherzare tanto: questo dimostra intimità, rispetto, amore. In questo modo, il rabbino rimane parte della sua comunità... non c'è nulla di serio. Ma la serietà è sempre stata ritenuta un requisito indispensabile, per avere il rispetto sociale; e questo ha reso tutti seri.

E oggigiorno non si è più seri per un motivo particolare,si è
semplicemente seri: è diventata una seconda natura;la gente ha
scordato che è una malattia... è la morte del senso dell'umorismo.
Eppure la vita,tutt'intorno a noi,è colma di motivi per ridere... se
hai il senso dell'umorismo,ti accorgi che non c'è tempo per essere
tristi; a ogni istante, accade una cosa o l'altra...


Certo, il mio compito è riportare il sorriso all'intera umanità,che lo
ha dimenticato. E quando dimentichi di ridere, ti dimentichi sempre di cantare, di
amare, di danzare... non solo di ridere.

La risata è unita ad altre qualità,così come alla serietà si uniscono
altre cose:se ti dimentichi di ridere, ti dimentichi di amare.
Come fai, con una faccia lugubre, a dire a una donna: 'Ti amo'? Per lo
meno un sorrisino dovrai pur farlo! ..

Con un volto serio,non riuscirai più a dire nulla... e la gente prende
le cose con tale e tanta serietà, che tutto diventa opprimente.

Impara a ridere sempre di più.

La risata, per me, è sacra come lo è la preghiera: è la sola preghiera
possibile.


Tratto da: Vivere, amare, ridere... di Osho Rajneesh



Nessun commento:

Posta un commento