San Severino Marche, 31 ottobre 2013 - Il ciclo della vita ritorna


Il ciclo della vita


“Questo è il momento in cui la vita esprime la sua magia. Il frutto cade sulla terra e inizia pian piano a marcire finché il seme non si è creato un letto di foglie e terriccio sul suolo umido. In questo “sfaldamento” è racchiuso tutto il senso della morte e della rinascita. Ma si dice anche che l’ultimo frutto non mangiato della pianta, quello che rimane sul ramo più alto, che resta maturo sotto i raggi dell’ultimo sole autunnale, è il vero figlio dell’albero che viene offerto al cielo. Fra questi due modelli, il ritorno alla Terra ed il ritorno al Cielo, si svolge il significato della nostra stessa esistenza”.

Con questi pensieri in mente si ripete anche quest'anno la  manifestazione “Il Ciclo della Vita”, che si svolge a San Severino Marche, il 31 ottobre 2013.  Il tema portante è quello del rapporto umano e della solidarietà sociale nel contesto della comunità, prendendo lo spunto dalla natura che con i suoi cicli e le sue diverse espressioni vitali prosegue nella sua eterna creazione, trasmettendo i messaggi della continuità in forma di patrimonio genetico e nella società umana in forma di educazione e cultura. Poi  si parlerà in modo conviviale anche dei cicli stagionali, delle sementi naturali, della perfezione nello schema vitale. Non mancherà quindi anche un discorso sulla morte rinascita e stati psichici altri nella visione esoterica. La manifestazione che si svolge nella casa di campagna di Lucilla Pavoni  termina con un piccolo rinfresco di specialità vegetariane preparate dalla padrona di casa.





Programma del 31 ottobre 2013 – Località Ugliano – San Severino Marche

h. 16.30 – Ritrovo nell’aia davanti alla casa di Lucilla Pavoni, per salutare gli animali ivi custoditi e familiarizzarsi con il luogo.
h. 17.00 – Escursione erboristica con descrizione delle piante autunnali sino a giungere ad una spianata a ridosso di un colle.
h. 19.00 – Accensione di un fuoco rituale e cerimonia in memoria degli spiriti della natura e dei nostri cari.
h. 20.00 – Condivisione di cibo vegetariano a mo’ di oblazione. La serata continua con uno sharing collettivo di esperienze sulla vita e sulla morte.
Info generali sulla manifestazione: Tel. 0733/216293
Email: bioregionalismo.treia@gmail.com -circolo.vegetariano@libero.it
Info per raggiungere il luogo dell’incontro: Cell. 338.7073857

La partecipazione è libera e volontaria e non è coperta da assicurazioni infortunistiche. Al termine girerà un cappello per raccogliere le offerte per le spese organizzative e di accoglienza.

Nessun commento:

Posta un commento