Dal Matto al Bagatto... "Dal Caos alla Creazione"


Risultati immagini per Dal Matto al Bagatto...  Dal Caos alla Creazione
"Ma per me Eros non dorme in nessuna stagione e con forza custodisce l'Anima mia"
(Ibico)

Possiamo cominciare a pensare al "fuoco purificatore" ..... Dal "Caos sessuale" si può passare all'energia psichica, tramite l'Intelligenza. Ovvero da una mera finalità generativa, il sesso diventa fonte "creativa" ed è per questo che parlo di "fuoco" in questo caso che sprigiona energia nell'uomo e nella donna (e tanto più il sesso è fondamentale per uno scambio energetico) ed ecco il passaggio dalla "morte alla nascita". 

E' il "passaggio" dal Matto al Bagatto in cui la figura del "Matto" che si "risveglia" Bagatto (o Mago). Ma .... C'è un "ma"... Il Matto non è solo il Caos primordiale dal quale "prende forma" il "Mago" è anche l'Adepto, che "partendo da zero" si incammina verso il "Sentiero" e rappresenta anche il "Mercurio" (filosofico) degli alchimisti. Infatti il Matto "viaggia" ma non sa nemmeno lui dove va, senza meta e senza sosta (Mercurio oltre a rappresentare le comunicazioni, è legato ai viaggi). 

E ancora più importante, è la sua "dipartita" dal "Mondo" (ovvero il figliol prodigo che ha sperimentato la "vita mondana" prima di ridursi a mangiar ghiande... Oppure il Saggio che ha deciso di "rinunciare al mondo" quindi non usa le sue conoscenze per acquisire potere come fa lo Yogin nello Yogasutra di Patanjali). 

Ma poi dipende se se ne vuole parlare in chiave essoterica oppure esoterica....   "Chi non accoglierà il Regno di Dio come un fanciullo, certamente non vi entrerà" (Mc 10.15). 

Angela Braghin


P.S:  La vera presenza non è né silenzio, né parola, ma  è Amore!


Nessun commento:

Posta un commento