Quando il Ferragosto si chiamava "Festa del Grande Cocomero"



Siamo in periodo ferragostano, una volta si chiamava "Ferie di Augusto", poi la chiesa cristiana trasformò la festa in "Assunzione della Madonna in Cielo". I tempi cambiano ed il nome delle feste anche. Ma il periodo resta. Tra l'altro anche noi del Circolo vegetariano VV.TT. abbiamo voluto festeggiare a modo nostro e quando l'associazione aveva ancora sede a Calcata denominammo il Ferragosto "La Festa del Grande Cocomero". Certo siamo un po' matti e burloni...ricordo infatti che venivano torme di gitanti pensando di trovare la sagra dei cocomeri. Invece del cocomero nemmeno l'ombra, anzi obbligavamo i gitanti ad una faticosissima passeggiata nella valle del Treya, con  guado del fiume e ritorno. L'edizione del 1994 fu particolarmente seguita dalla stampa nazionale,  fra cui ho reperito due  lanci di agenzia dell'ADN Kronos, che seguono: 


(Paolo D'Arpini)    





Archivio . AdnAgenzia . 1994 . 08 . 08 CRONACA FERRAGOSTO: TORNA LA 'FESTA DEL GRANDE COCOMERO' A CALCATA Roma, 8 ago. (Adnkronos) - Ormai e' diventato un rito, che puntualmente si celebra a Ferragosto: e' la ''Festa del grande cocomero'' a Calcata, organizzata dai soci del Circolo Vegetariano VV.TT. Un appuntamento per tutti i ''cavernicoli'' che hanno scelto il piccolo centro alle porte della Capitale come rifugio dallo stress della metropoli. Sono stati loro a ristrutturare una grande spelonca che si trova nella Valle, a mezza strada sul sentiero dei ''Grotticelli'': qui viene organizzata la celebrazione pagana del Ferragosto, fra giardini pensili e verande di canne, tende variopinte e piccoli orti, sculture in tufo e vivai di piante grasse. ''Chissa' se anche quest'anno la Divinita' gentile giungera' a rinfrescare le gole degli assetati novizi'', si chiede Paolo D'Arpini, responsabile del Circolo VV.TT. Per saperlo, annuncia, basta partecipare alla Festa: si comincia sabato 13 agosto con un gioco di squadra a ruoli (l'appuntamento e' per le 9 del mattino in piazza Roma, davanti alla sede del Circolo). Il 14 agosto, alle 20, verra' proiettato un video sulla storia del Buddhismo; subito dopo, ai partecipanti verra' offerta una ''meditazione musicale'', con Sergio Cioin (Ditjiritu') e Gabriele Manganelli (Chitarra armonica). Ma il clou della manifestazione e' previsto per lunedi' 15 agosto: la mattinata iniziera' con la raccolta di arbusti secchi per il falo' e di erbe selvatiche per la minestra serale. ''Al tramonto -spiega ancora D'Arpini- dopo le abluzioni nelle fresche acque del Rio, ci sara' un concerto di musica arcaica con sassi, legni, fischietti di canna, rombi e foglie. Dopo il pasto frugale iniziera' l'attesa notturna del Grande Cocomero. Chissa' se verra'...''. A rallegrare la ''veglia notturna'' di Ferragosto ci penseranno i suonatori de ''La Jument de Michaux'' con la loro musica ''bucolica'', le danze attorno al fuoco e le frequenti sorsate di nettare rosso. Chiunque sia interessato, puo' prenotare telefonando allo 0761/587200. 

(Dis/As/Adnkronos) www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1994/08/08/Cronaca/FERRAGOSTO-TORNA-LA-FESTA-DEL-GRANDE-COCOMERO-A-CALCATA_104500.php

.............

Roma, 10 ago. (Adnkronos) - A seguito della tradizione decennale iniziata a Calcata dal circolo vegetariano anche quest'anno si ripete a Ferragosto la ''Festa del grande cocomero''.

Il nome dell'iniziativa, che rimanda ai personaggi di Linus, non deve trarre in inganno: la festa non e' una vana attesa del ''signore dei cocomeri'', che esaudisce i desideri di Linus e compagni, bensi' un inno al valore e al potere della natura. La festa, che inizia alle 17.00 del 15 agosto con una passeggiata nella valle del Treja per la ripulitura dei sentieri e la raccolta di legni, passando anche da un rinfrescante guado del fiume Treja, continuera' poi davanti ad un falo' acceso nella notte, nel Nuovo Anfiteatro della natura del circolo vegetariano di Calcata, dove verranno cucinate le erbe raccolte durante il percorso.

Nell'attesa del ''Grande Cocomero'' verranno recitati alcuni sonetti dal vivo e l'attesa verra' allietata dalla musica napoletana di Angela Marrone.

(Red/Pe/Adnkronos)

http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1996/08/10/Altro/FERRAGOSTO-A-CALCATA-SI-ATTENDE-IL-GRANDE-COCOMERO_205900.php

Nessun commento:

Posta un commento