Correva l'anno di grazia 2009... il 18 luglio l'antipapa Paolo D'Arpini visitava Viterbo


Risultati immagini per paolo d'arpini antipapa

Felicemente portata a termine la visita antipapale di Paolo D'Arpini,
il quale è giunto a Viterbo Bagnaia in mattinata ed ha potuto
incontrare tre amici al bar, raggiungendo in tal modo il totale di
quattro, numero perfetto per una riunione laica "altra" (odi la
canzone "eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il
mondo..").

Sono state così gettate le basi per una società veramente laica nella
città dei papi (e degli antipapi).

"Andiamo oltre la religione e l'ideologia!" Ha affermato il D'Arpini,
confortato e coadiuvato nell'intento dall'avvocato Vittorio Marinelli
di European Consumers e dagli altri due amici presenti all'incontro
semiclandestino in un baretto di Bagnaia, davanti ad una birretta, due
caffè ed un cappuccino.

Nel mentre fuori, nella piazza, un nutrito numero di agenti in
borghese controllava che non venissero infrante norme dello stato o
della chiesa. E non essendo state rilevate infrazioni, né prove di
sedizione religiosa o politica (a parte le opinioni personali espresse
dal gruppetto), nessuno dei partecipanti alla "rimpatriata laica" è
stato incriminato o arrestato.

"Già un risultato positivo lo abbiamo ottenuto!" Ha commentato il
D'Arpini, in veste d'antipapa (vedi foto soprastante). Comunque
chiedendosi: "Che fine avrà fatto l'ultimo antipapa Benedetto XVI, non
questo Ratzinger ma quello del 15 secolo che infine si sottomise ad
Alessandro VI...?!". "Inoltre, chissà se la precedente esistenza di un
Benedetto XVI non dovrebbe far sì che Ratzinger avesse il numero
XVII..? O forse no, poiché il XVII è considerato infausto?".

Ma il dubbio atroce del D'Arpini è stato prontamente fugato dai
presenti che all'unisono hanno dichiarato che questi discorsi non
hanno né capo né coda e che a loro non gliene fregava niente di questi
numeri!

Il sedicente antipapa, Paolo D'Arpini, ha infine ringraziato la
popolazione viterbese per la calda accoglienza (c'erano almeno 30
gradi all'ombra), le forze dell'ordine (per aver mantenuto una
ragionevole calma) e gli organi d'informazione (per aver ignorato
l'evento).


La prossima visita dell'antipapa a Viterbo, forse a dorso d'asino, è
prevista per il 3 settembre 2009 in occasione del trasporto della
macchina di Santa Rosa.


Ufficio Stampa Antipapale
Viterbo Bagnaia - 18 luglio 2009



.................................

Prove a sostegno del misfatto:

Commento di Red@ttore: “Non avevo alcun dubbio che alla rimpatriata laica potessero partecipare 4 persone: la crisi delle vocazioni (religiose ed ANTI )è ben più profonda della crisi economica. Ero certo che all'oceanica manifestazione avrebbero vigilato "qualche decina di poliziotti in borghese": Paolo D'Arpini sicuramente è segnalato alle questure di tutta Italia come uomo mite e pacifista, però le sue idee ed iniziative sono un po' RIVOLUZIONARIE e DESTABILIZZANTI..”
http://www.viviviterbo.it/node/38290


Nessun commento:

Posta un commento