Maligni pensieri di saggezza....


Pillole performative di Fulgor Silvi


  • Critico è un uomo senza gambe e che insegna a correre.

  • Prete è un uomo senza moglie e quasi sempre senza figli che pretende di insegnare la convivenza e la responsabilità.

  • Anche per i più grandi uomini di stato fare politica vuol dire improvvisare e sperare nella fortuna. (Nietzsche).

  • Il dubbio è scomodo, ma solo gli imbecilli non ne hanno (Voltaire).

  • Cosa è un ribelle? Un uomo che dice no (Camus).

  • Il papa e la curia hanno perdonato i bambini vittime dei preti pedofili.

  • Gli errori sono allegri, la verità infernale (Camus).

  • Ci sono vari tipi di rifiuto. Rifiuto assoluto, condizionato, probabile, ipotetico e femminile. Quest’ultimo viene definito anche rifiuto affermativo (O.Wilde).

  • Il contrario di un popolo civilizzato è un popolo creatore (Camus).

  • In Italia l’intelligenza è tenuta così in gran conto che la si è esonerata da qualsiasi ufficio pubblico (adattamento).

  • Ogni epoca ha i suoi guai. Roma subì il cristianesimo. Il Medioevo conobbe la peste. Oggi abbiamo Monti ed Equitalia.

  • Le tasse della casta non stanno mangiandosi le nostre vite: stanno divorando quelle dei nostri figli.

  • Non andate a vedere le partite di calcio dei bambini. La “ferocia” dei piccoli è normale agonismo non ancora gestito dalla maturità. Quella dei genitori invece è una operazione di transfer pericolosa, diseducativa, volgare. Ed anche un po’ vile.

  • Chi non sa mentire provoca due reazioni: amore od odio. Mai l’indifferenza.

(Fabrizio Belloni)

Nessun commento:

Posta un commento