"Con un vero insegnante l'allievo apprende ad imparare...." Parole di Nisargadatta Maharaj

Nisargadatta Maharaj

La tua aspettativa di qualcosa di unico e drammatico, di un'esplosione spettacolare, non fa che ostacolare e procrastinare la tua realizzazione. Non devi attenderti un'esplosione, perché quella è già avvenuta quando nascesti, e ti scopristi fatto di essere-conoscenza-sentimento. Commetti un solo errore: scambi l'interno per l'esterno e viceversa. Ciò che è dentro di te, lo prendi per ciò che è fuori, e il fuori per ciò che è dentro. La mente e i sentimenti sono esterni, e tu li credi interni. E ritieni che il mondo sia esterno, quando non è che una proiezione della tua psiche. È questo il grosso equivoco, e nessuna nuova esplosione potrà rimuoverlo. Non c'è altra via che pensartici fuori.

Each seeker accepts, or invents, a method which suits him, applies it to himself with some earnestness and effort, obtains results according to his temperament and expectations, casts them into the mould of words, builds them into a system, establishes a tradition and begins to admit others to his 'school of Yoga". It is all built on memory and imagination. No such school is valueless, nor indispensable; in each one can progress up to the point, when all desires for progress must be abandoned to make further progress possible. Then all schools are given up, all effort ceases; in solitude and darkness the last step is made which ends ignorance and fear forever.

The true teacher, however, will not imprison his disciple in a prescribed set of ideas, feelings, and actions; on the contrary, he will show him patiently the need to be free from all ideas and set patterns of behavior, to be vigilant and earnest and go with life wherever it takes him, not to enjoy or suffer, but to understand and learn.

Under the right teacher the disciple learns to learn, not to remember and obey. Satsang, the company of the noble, does not mould, it liberates. Beware of all that makes you dependent. Most of the so-called "surrenders to the Guru" end in disappointment, if not in tragedy. Fortunately, an earnest seeker will disentangle himself in time, the wiser for the experience.

Nisargadatta Maharaj

2 commenti:

  1. IL DUALISMO DI CAUSALITA' E DI "SIMPATIA" ACAUSALE è STATO ESPRESSO IN MODO NETTO DA PICO DELLA MIRANDOLA: In primo luogo c'è l'unità delle cose per cui ogni cosa è in armonia con se stessa, è costituita da se stessa, e aderisce a se stessa.

    RispondiElimina
  2. IN SECONDO LUOGO C'E' L'UNITA' PER CUI una creatura è unita con le altre e tutte le parti del mondo costituiscono un unico mondo.
    SECONDO KOESTLER, il concetto pitagorico di "armonia delle sfere" ripreso dagli elisabettiani, e la filosofia sottesa alle pratiche di astrologia e di alchimia, si possono tutti considerare variazioni sullo stesso tema: le coincidenze significative sono manifestazioni di un ORDINE universale onnicompensivo.

    RispondiElimina