Mescolanza delle razze e cancellazione dell'identità culturale come metodo di conquista


Herman Van Rompuy  premio europeo Coudenhove-Kalergi 2012

Il 16 novembre 2012 è stato conferito al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy il premio europeo Coudenhove-Kalergi 2012 durante un convegno speciale svoltosi a Vienna per celebrare i novant’anni del movimento paneuropeo. Alla sue spalle compare il simbolo dell’unione paneuropea: una croce rossa che sovrasta il sole dorato, simbolo che era stato l’insegna dei Rosacroce.


Anche in Russia si comincia a parlare dell'aspetto della mescolanza delle razze e della perdita delle identità culturali. 

L'arte per ottenere il dominio è molto sofisticata e per contrastare queste occulte aggressioni avvenute e che avvengono ai danni del popolo russo e dei governi in carica,  è stato formato un gruppo di esperti: storici, sociologi, geopolitici, per contrastare gli attacchi ai governi eletti. 

Certi fatti li stanno spiattellando pubblicamente, e stanno preparando l'opinione pubblica ad interpretare gli avvenimenti.  Cito la Russia, perché con il caso Berezovsky si sono chiesti come mai la perfida Albione ha sempre cercato di distruggere la Russia avvalendosi anche di Napoleone. 


Ad esempio Lo Zar Paolo I Petrovič Romanov  fu ucciso da congiurati massoni che furono istigati su un piano inglese. A capo della congiura si trovava il console inglese a Pietroburgo, Sir Charles Whitford amante di una nobile Olga Zherebtsova che partecipò attivamente alla congiura e prese anche due milioni di rubli di allora. Ne hanno fatto un video.  

La storia è interessante e merita di essere letta. I PATRIOTI  russi  vogliono denunciare l'Inghilterra  per avere ordito una infinità di complotti ai danni della Russia tra cui quelli ultimi di Berezovsky (la denuncia arriva ufficialmente da un canale statale televisivo di servizio pubblico) immagina tu. 

Rivoluzione d'ottobre
Va ricordato che il massone Aleksandr Fëdorovič Kerenskij diventato primo ministro dopo l'abdicazione dello Zar  Nicola II  preparò la distruzione della Russia dei servizi segreti e del suo esercito della sua economia (febbraio 1917)  per ordini inglesi (anche questo si è detto per televisione).

La massoneria di quei tempi  andò così ufficialmente al goveno, con Kerenskij.  Quando i bolscevichi presero il potere nell'ottobre del 1917 fuggì a Pskov e in seguito compì un tentativo di rovesciare il nuovo governo ad egemonia bolscevica le truppe, sotto il suo comando, conquistarono Tsarskoe Selo il 28 ottobre ma furono sconfitte il giorno successivo a Pulkovo. e la rivoluzione andò poi come sappiamo.


Da sapere che l'ammiraglio 
Aleksandr Vasil'evič Kolčak, aveva organizzato prima della rivoluzione d'ottobre, una flotta speciale di assalto- marines russi- per la conquista di Costantinopoli e il possesso dello stretto del Bosforo - Dardanelli (gli americani copiarono poi il progetto marins  - ed il loro addestramento)  
Kerenskij, massone di rito scozzese, impedì quindi che si realizzasse questo piano di espansione della Russia che non piaceva agli inglesi.

Giorgio Quarantotto

(Fonte notizie: ЖеребцоваОльга Александровна — Википедия)

Nessun commento:

Posta un commento