Vignola (Mo) - La Bifolca si presenta....

Emilia Romagna. Nel cuore della regione più inquinata d'Italia una piccolissima isola di speranza..... La Bifolca si presenta.
La Terra è come una sempre giovane sposa...
La piccola azienda della Bifolca (due ettari di frutteto) si trova ai piedi della città di Vignola in un territorio di inestimabile valore  la cui fertile terra è fedelmente irrigata dal suo fiume-il Panaro. La brutale aggressione del cemento, del business dell'oro grigio (la ghiaia) e la scomparsa dei contadini non l'ha risparmiata.
"Vedo il mondo trasformarsi lentamente in un deserto" scriveva Anna Frank e tante volte ha pensato Maria mano a mano che l'ecologismo elettorale della sua città sfociava in nuove costruzioni nuove cave e impianti di bitume e nuovi inceneritori.

La Bifolca è una delle -speriamo tante- oasi di terre resistenti e innamorate.

Talvolta ho pensato a questa terra come a una figlia da maritare...dove sarà il principe azzurro che la renderà felice.quando io sarò vecchierella?  E mi rende felice saperla piena di vita partecipe di tante relazioni.

Dall'estraneità dei condomini che ora quasi la sovrastano sono uscite all'incontro delle persone che ora la onorano del loro affetto e delle loro cure arricchendola con orti di vario stile,  galline affettuose e bimbi.

Il sogno di presentare uno spicchio del mondo "di prima" a quello nuovo stemperando i confini e i pregiudizi è stato condiviso da altre persone il cui incontro ha dato luogo ad altre idee e progetti, incoraggiati dall'esperienza bolognese di"Campi aperti" e dai trascorsi giovanili in una cooperativa agricola dal battagliero nome "LA FALCE".

Abbiamo pensato di voler anche noi dar coraggio ai piccoli produttori agricoli esistenti e futuri! Nel cortile della Bifolca nel 2011 nasce il nostro mercatino biologico e tra di noi ci sono alcune realtà giovanissime e anticonformiste. (A proposito: è da Vignola e dalla sua anarchica cooperativa di ragazzi e ragazze che negli anni '80 nasce il primo Consorzio di produttori bio e AIAB!.)

Com'è bello vedere come si intrecciano le vite delle persone e i nuovi percorsi che ne scaturiscono!
A questo punto anch'io vengo sopraffatta dalla voglia di ringraziare.... e lo faccio di tutto cuore. (Mi manca sempre pero' UN FIDANZATO).


Fino a quest'anno mi sono affidata anche a un lavoro esterno per il timore che qualsiasi imprevisto (vista anche la vetustà dei miei  mezzi meccanici) mi mettesse KO. Ho fatto un po' di tutto  mentre l'amicizia con questa terra si andava approfondendo e con essa l'incontro con l'immensa visione biodinamica e con le persone che me l'hanno tradotta-nutrendo di altre sfumature spirituali la mia grande passione.

Se fate un giro alla Bifolca  può darsi che la troviate un po' spettinata  ma è che il fiore del trifoglio è splendido e utile e lasciare spazi di erba non sfalciata offre rifugio a tanti esseri conosciuti e non che partecipano al variopinto canto del creato... nel prato.

E' così che ho trovato il mio senso di stare al mondo ed essere utile alla comunità. Ma.... TROVERO' UN FIDANZATO?

Maria Miani
......................

L'azienda  agricola  La Bifolca di Maria Miani ospiterà l'Incontro Collettivo Ecologista 2013:



Nessun commento:

Posta un commento