"Treia: storie di vita bioregionale" di Paolo D'Arpini - Presentazione di Michele Meomartino e introduzione dell'autore



Copertina: grafica di Daniela Spurio

Introduzione:

In questo libro racconto alcune storielle minute di eventi vissuti a Treia, da quando mi sono qui trasferito nel 2010. Le osservazioni di questo mio vivere sono per me significative anche perché rappresentano la fase finale della mia esistenza. Avendo già raggiunto un’età in cui solitamente un uomo si definisce anziano, infatti ho già compiuto i settanta anni...


Osho disse: “Se stai invecchiando, ricorda che la vecchiaia è il culmine della vita. Ricorda che la vecchiaia può essere l’esperienza più bella. Il vecchio si trova nello stesso stato di quiete dopo una tempesta, quando prevale il silenzio. Quel silenzio può avere una bellezza immensa, una profondità e una ricchezza incredibili. Se il vecchio è realmente maturo, allora diventa bello. Cresci, matura interiormente, diventa più attento e consapevole. La vecchiaia è l’ultima opportunità che ti viene concessa”.


Ovviamente sono d’accordo con lui e mi godo questa esperienza con grande calore e soddisfazione, anche perché ho avuto la fortuna di trovare, proprio in tarda età, una compagna adatta al mio percorso: Caterina Regazzi. È stata lei, tra l’altro, a “rapirmi” da Calcata ed a condurmi a Treia, dove ora abito nella sua bella casa nel centro storico. Così, per riconoscenza verso Treia, il luogo che mi ha accolto, ho pensato di scrivere questi racconti bioregionali. Invito tutti gli amici vecchi e nuovi a leggere le storie qui contenute affrontando un’avventura meravigliosa da condividere e da ri-raccontare….

Paolo D'Arpini





Presentazione a cura di Michele Meomartino:

Se con “Vita senza tempo”, Paolo D’Arpini, ci ha raccontato, attraverso un fitto scambio epistolare, il suo rapporto con la sua compagna Caterina, coautrice del libro, e con “Riciclaggio della memoria” ci ha confidato le sue idee sul mondo e sulla vita, intrise di spiritualità laica e di ecologia profonda, con quest’ ultima fatica “Treia: storie di vita bioregionale”, ha voluto rendere omaggio al paese dove vive, appunto, Treia, sottolineando l’appartenenza a questa comunità di cui si sente cittadino attivo e operoso.


Le storie che vengono narrate nel libro sono il frutto di un’attenta osservazione che, quasi sempre, trovano spazio nel suo diario telematico, “Il Giornaletto di Saul”, come lui ama definirlo, e che Paolo condivide con puntuale regolarità con tante persone di diversa provenienza e sensibilità.


Esse non sono né banali, né scontate e soprattutto sono scevre da pregiudizi e luoghi comuni. Sono piuttosto un invito alla riflessione e alla formazione di un sano spirito critico, a guardare le cose per quelle che sono al di là di come appaiono.


Questi racconti di vita quotidiana, di storie cosiddette sui bordi o minori, sono un lavoro encomiabile che, di certo, non hanno l’ambizione di catturare il lettore con effetti speciali o di far leva su un’ emotività di superficie. Sono l’invito a soffermarsi sul qui ed ora, a non allontanarsi da sé per inseguire le chimere e gli idoli della modernità.
Paolo non seleziona, scrive tutto, la sua parola è sincera. La cronaca è precisa, attenta ed equilibrata. In un mondo mediatico dominato da notizie sensazionalistiche, per non dire catastrofiche, da un vojerismo ruffiano che sa solo suscitare pruriti indecenti, da falsi miti ed “eroi plastificati”, la narrazione nuda e cruda della quotidianità, a cui non fa difetto l’acutezza dell’osservazione e la bellezza della poesia, rappresenta un fatto inusuale che restituisce alla normalità la sua originale dignità.


Una normalità fatta di semplicità e di lentezza, sempre più rare e apprezzate, perché la febbre, che tanto eccita gli animi umani, si nutre di smanie, di protagonismi, di ostentazioni, di rivalità.


Il pregio di questo libro sta proprio nella narrazione della quotidianità, di come anche dalle periferie, da uno dei tanti piccoli paesi della nostra penisola, si possa contribuire a costruire un’etica condivisa, un senso comune di appartenenza, un anelito alla bellezza e alla giustizia, un rispetto per la natura e la sua complessità, tanto più urgenti e necessari, oggi, quanto più si assiste a forme di preoccupante e dilagante individualismo, cinico e superficiale.


Il libro, nel tentativo di restituirci una dimensione interiore in cui il tempo è scandito da ritmi lenti e da un respiro profondo, ci invita soprattutto a sostare e a rallentare i nostri passi.


Ma noi sapremo ancora apprezzare la bellezza di un paesaggio o di un mandorlo in fiore o l’incomparabile architettura dei nostri borghi antichi? Vorrei continuare a sperare, nonostante i tanti segni di disattenzione e di degrado, non solo sociale e ambientale, ma anche e soprattutto etico e culturale. L’umanità sembra dispersa e forse confusa, fa fatica a ritrovarsi, ma a che serve continuare ad imprecare contro il buio? Piuttosto si avverte l’urgente bisogno di accendere qualche lume.

2 commenti:

  1. CHI E’ IL BLOGGER SCHIFOSAMENTE PEDOFILO PAOLO CARDENA’ DI CRIMINALISSIMO VINCITORI E VINTI ( PER NON DIRE QUANTO SIA PURE SEMPRE FALSO, NAZIRAZZISTA, LADRO, TRUFFATORE, BRUCIANTE TUTTI I RISPARMI DI CHI A LUI, IDIOTAMENTE, ABBOCCHI SU INTERNET… COME QUANTO SIA ANCHE MEGA RICICLATORE DI SOLDI ASSASSINI DI COSA NOSTRA, CAMORRA E NDRANGHETA, OLTRE CHE PAZZO, COCAINOMANE E TANTISSIMO ALTRO DI MERAMENTE PERICOLOSISSIMO.. MA VEDREMO TUTTO QUESTO MOLTO PRESTO)?!? RAGLIEREBBE SU INTERNET CHE FAREBBE IL PRIVATE BANKER… MA NON AGGIUNGE CHE I SUOI SOLI 2 CLIENTI SONO LE FAMIGLIE MAFIOSE ED ASSASSINE: CAGNETTI E CRISAFULLI DI MILANO!!
    1
    OPINIONI TUTTE ORRIBILI SU PAOLO CARDENA'... SUL NOTORIAMENTE PEDOFIL-O-MOSESSUALE PAOLO CARDENA’ DI MALAVITOSO VINCITORI E VINTI ( PER NON DIRE QUANTO SIA PURE SEMPRE FALSO, NAZIRAZZISTA, LADRO, TRUFFATORE, BRUCIANTE TUTTI I RISPARMI DI CHI A LUI, IDIOTAMENTE, ABBOCCHI SU INTERNET… COME QUANTO SIA ANCHE MEGA RICICLATORE DI SOLDI ASSASSINI DI COSA NOSTRA, CAMORRA E NDRANGHETA, OLTRE CHE PAZZO, COCAINOMANE E TANTISSIMO ALTRO DI MERAMENTE PERICOLOSISSIMO)! INIZIAMO COL CHIEDERCI, PLEASE: COME E' PAOLO CARDENÀ, IL DEPRAVATISSIMO PEDERASTA PAOLO CARDENÀ, NELLA VITA PRIVATA? SOTTO LE COPERTE? SOTTO LE LENZUOLA? 5 SERE ALLA SETTIMANA VA' IN LOCALI PER UOMINI CHE INCULANO ALTRI UOMINI, LOCALI DI TIPO DEPRAVATISSIMO, A FARE ORGE CON RAGAZZINI DI 10-12-14 ANNI! NELLE DARK ROOMS! E' UNO SCHIFOSISSIMO PEDOFIL-O-MOSESSUALE: PAOLO CARDENA!!! PAGA ADOLESCENTI ROM DI 8-10-12-14 ANNI, ZINGARELLI DI 8-10-12-14 ANNI, PER INCULARLI A SANGUE! VA’ DI NOTTE IN CAMPI ROM, QUANDO NESSUNO VEDE, ALLE 3 AM, 4 AM E PAGA 100 EURO PER INCULARE POCO PIU’CHE BAMBINI! NE ABBIAMO LE PROVE! ABBIAMO TANTISSIME FOTO! IL TUTTO PRESTISSIMO SU INTERNET!
    TUTTI QUESTI EFFERATI CRIMINI SONO EFFETTUATI IN CONNESSIONE COL RAZZISTA, KU KLUK KLANISTA, MAFIOSO, MEGA RICICLA CASH MAFIOSO, LADRO, TRUFFATORE, PEDERASTA, CORROTTISSIMO, SEMPRE FALSO, ESTORTORE DI SOLDI, MEGA STALKER SU INTERNET, GIA' 3 VOLTE IN CARCERE, CACCIATO A SBERLE DA CITIBANK, INDAGATO DA 7 PROCURE ITALIANE E DALLA PROCURA DI LUGANO, MEGA MULTATO DALLA CONSOB, ORGANIZZANTE L'OMIDICIO DI DAVID ROSSI DI MONTE PASCHI: PAOLO BARRAI NATO A MILANO IL 28.6.1965!
    E' DAVVERO DA ARRESTARE SUBITO ( PRIMA CHE FACCIA AMMAZZARE ANCORA), IL TERRORISTA NAZIRAZZISTA ED ASSASSINO, PAOLO BARRAI, NATO A MILANO IL 28.6.1965. NONCHE' MEGA RICICLA SOLDI MAFIOSI E POLITI-C-RIMINALI, OSSIA FRUTTO DI MEGA RUBERIE E MEGA MAZZETTE, RICEVUTE DA LEGA LADRONA E STRAGISTA SPAPPOLA MAGISTRATI, NONCHE', TANTO QUANTO, NAZIFASCISTA DITTATORE E PEDOFILO: SILVIO BERLUSCONI! DICEVO, E' DAVVERO DA ARRESTARE UNA QUARTA VOLTA, E SUBITO, IL TERRORISTA NAZISTA ED ASSASSINO, PAOLO BARRAI. NON PER NIENTE, GIA' STATO IN GALERA 3 VOLTE. OPINIONI TUTTE TERRIFICANTI SU DI LUI! MEGA TRUFFATORE E MEGA RICICLA CASH ASSASSINO VIA CRIMINALISSIMA BLOCKCHAIN INVEST O VIA CRIMINALISSIMA BLOCKCHAININVEST CHE SIA, OLTRE CHE VIA CRIMINALISSIMA WMO SAGL LUGANO, CRIMINALISSIMA WORLD MAN OPPORTUNITIES LUGANO, CRIMINALISSIMA WMO SA PANAMA E CRIMINALISSIMA BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 MILANO!

    RispondiElimina
  2. ALTRO NOTISSIMO PEDERASTA INCULA BAMBINI, GIA' TRE VOLTE FINITO IN GALERA: PAOLO PIETRO BARRAI NATO A MILANO IL 28.6.1965! CACCIATO DA CITIBANK A SBERLE, PER MEGA FRODI CHE LI FACEVA! SBAGLIA SEMPRE IN BORSA! AZZERA I RISPARMI DI TANTISSIME PERSONE! FALSO! LADRO! TRUFFATORE! DIFFAMA SUL WEB A FINI NAZI-RAZZISTI! FONDATORE DEI NUOVI MEGASSASSINI TERRORISTI DI ESTREMISSIMA DESTRA: "NUOVI NAR"! FONDATORE DEL, PROSSIMAMENTE, DI FREQUENTE, OMICIDA: KU KLUK KLAN PADANO! CONDANNATO AL CARCERE A MILANO ED IN BRASILE ( 8 ANNI E PURE PER PEDERASTIA OMOSESSUALE, RIPETO, PURE PER PEDERASTIA OMOSESSUALE)! MULTATO DA CONSOB 70.000 €! DESTABILIZZA L'ITALIA PER FILO NAZISTI SERVIZI SEGRETI SVIZZERI ( ITALIA, DICEVAMO, DA 30 ANNI, GIUSTISSIMAMENTE, NAZIONE SCHIFATA IN TUTTO IL MONDO, IN QUANTO FASCIOMAFIOSA DITTATURA DI BERLUSCONIA.. NON PER NIENTE, TUTTE LE PIU' GRANDI INDUSTRIE, IN ITALIA DA SECOLI, DALLA TIRANNIASSASSINA DI BERLUSCONIA SON SCAPPATE, VEDI FIAT, PIRELLI, LUXOTTICA, MERLONI E MIGLIAIA E MIGLIAIA DI ALTRE... E CHE SIA CHIARO, PLS, CHE IDDIO BENEDICA I GRANDI PM CHE NON SOPPORTANTO IL CANCRO DEL MONDO INTERO, SILVIO BERLUSCONI, COME HENRY WOODCOCK, ILDA BOCASSINI E CHIUNQUE ALTRO DI QUESTA AMMIREVOLISSIMA CATEGORIA)! FA CRIMINI SU CRIMINI E NAZI-ST-ALKING, SU INTERNET, SU ORDINE DEI VERMI CRIMINALISSIMI SILVIO BERLUSCONI, PAOLO BERLUSCONI ED UBALDO LIVOLSI DI FININVEST ( CHE DA ANNI FANNO GLI ADOLPH HITLER MISTI AD AL CAPONE, DEL WEB, ANCHE, MA DI CERTO, NON SOLO, CON QUEL VERME SCHIFOSAMENTE TERRORISTA DI GIULIO OCCHIONERO). INNEGGIANTE ALLO SPAPPOLAMENTO DI MAGISTRATI SCOMODI "COME BERLUSCONI GRANDISSIMAMENTE FECE CON FALCONE E BORSELLINO"! PAROLE SUE, DETTE SPESSISSIMO! ORGANIZZANTE OMICIDIO DI DAVID ROSSI DI MONTE PASCHI!
    Ho tantissimo da scrivere sul gia' 3 volte finito in galera, accertatissimo pedofilo omosessuale, ladro, truffatore, sempre falso, nazi-st-alker, mandante di omicidi ( spesso, ma non sempre, mascherati da finti incidenti, malori o "suicidate"... come quando fece ammazzare David Rossi di Monte Paschi, ma ne scrivero' in dettagli molto presto), mega ricicla soldi mafiosi e/o politico-criminali, arrestato gia' 3 volte, Paolo Barrai, nato a Milano il 28.6.1965 e gia' residente a Milano in Via Ippodromo 105! Come presto meglio sottolineeremo, multato dalla Consob ben 70.000 euro!
    http://www.consob.it/main/documenti/hide/afflittivi/pec/mercati/2013/d18579.htm
    http://www.bluerating.com/banche-e-reti/33345/qmultaq-da-70mila-euro-per-un-ex-promotore-che-ha-violato-gli-obblighi-informativi
    http://www.advisoronline.it/albo/consob/22190-consob-sanziona-a-raffica.action
    Cacciato da Citibank e fatto condannare al carcere da Citibank, per mega frodi che ivi effettuava ( il criminalissimo funzionario di Citibank della fine di questo articolo e’ assolutissimamente luihttp://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2001/02/19/maxi-evasione-da-400-miliardi-terenzio-sotto-torchio.html )
    Gia’ in carcere pure in Brasile, per riciclaggio di soldi Mafiosi, estorsione, truffa, propaganda nazista e razzista, nonche, tenetevi forte, please: pedofilia omosessuale
    http://www.rotadosertao.com/noticia/10516-porto-seguro-policia-investiga-blogueiro-italiano-suspeito-de-estelionato
    http://4.bp.blogspot.com/-aqbT4KlYsmw/TcLbvUUpkeI/AAAAAAAAAe4/TiDPLR0LH_U/s1600/barrai+ind-pag01.jpg
    TROVATE OGNI ALTRO SCIOCCANTISSIMO DETTAGLIO, A PROPOSITO DI TUTTO QUESTO, QUI:
    http://jenkins-ci.361315.n4.nabble.com/VERME-CRIMINALE-PAOLO-CARDENA-OPINIONI-TUTTE-ORRIBILI-SU-LUI-LAVA-SOLDI-MAFIOSI-DI-UNA-DELLE-FAMIGLI-td4900291.html

    RispondiElimina